Dormire durante la gravidanza: qual’è la posizione migliore?

Una semplice dormita può non essere così semplice durante la gravidanza: il corpo cambia, il sonno non è più lo stesso e si fa più leggero, il bambino si può muovere in qualsiasi momento. I fattori che possono interrompere il sonno sono tanti e quindi è importante curare la qualità del riposo. Come dormire? Quale posizione assumere nel sonno? Scopriamolo insieme.

Qualità del sonno e sicurezza per te e per il tuo bambino! Sì, anche per il tuo bambino: dormire nella posizione giusta in gravidanza è una questione fondamentale per la vostra sicurezza. Dormire in posizione supina, a pancia sotto o distesa sul fianco destro, ad esempio, può aumentare la probabilità di aborto spontaneo. Lo dice uno studio condotto in Nuova Zelanda su un campione di 450 gestanti e pubblicato sul British Medial Journal.
Se dormi in posizione supina, invece, il feto esercita pressione sull’intestino, rallentandone la normale attività. La digestione diventa quindi più difficoltosa.
Dormire sul fianco destro non è invece l’ideale per il cuore e la circolazione perché questa posizione causa pressione sulla vena cava inferiore. Ne risentono innanzitutto le gambe e la microcircolazione.

Allora, qual è la posizione migliore per dormire durante la gravidanza? Dormire sul fianco sinistro tenendo le gambe leggermente flesse. Questa posizione fa bene a te e al tuo bambino perché permette al feto di muoversi, favorisce la circolazione e diminuisce la pressione sugli organi interni, come fegato e reni. Inoltre, facilita la placenta nel trasferimento di tutti i nutrienti necessari a tuo figlio. Se non sei abitutata a dormire in questa posizione, inizia a farlo nelle prime settimane di gestazione e aiutati con dei cuscini adatti che puoi reperire in negozi specializzati. Sistema un cuscino dietro la schiena, uno fra le gambe e uno sotto il pancione. Adesso puoi assicurare un buon sonno a te e al tuo piccolo in totale sicurezza!

La posizione che assumi mentre dormi è fondamentale per la qualità del sonno, non soltanto in gravidanza.