I motivi per cui dormi male e non lo sai

Dic 22, 2022 | Lifestyle

Hai dormito male e non sai perchè? Capita a molte persone di avere un cattivo rapporto con la gestione del riposo notturno. Pensiamo che sia sufficiente sdraiarsi sul letto per cadere nelle braccia di Morfeo, ma questo sogno non sempre diventa realtà. I motivi per cui non accade sono molti e ricadono spesso nella sfera di alcune scorrette abitudini quotidiane o serali, a cui non diamo molta importanza, ma che se fossimo così bravi da riuscire a cambiarle potremmo ricominciare a provare quella piacevole sensazione di benessere al risveglio mattutino. Proviamo a verificare insieme il grado di attenzione che dedichiamo alla preparazione del buon sonno, cosa sbagliamo e come possiamo rimediare.

Il risveglio anticipato

Le nottate difficili sono talmente comuni che i centri di ricerca di tutto il mondo analizzano da molti anni le cause e le conseguenze del problema, ma anche le relative contromisure.

La CNN ha recentemente chiesto ad alcuni esperti quali sono i fattori che danneggiano il riposo e come si possono contrastare. Forse vi sarà capitato di aprire gli occhi al mattino troppo presto e di controllare l’ora. L’ansia che ne deriva, come ha detto Wendy Troxel specialista del sonno, genera la produzione di cortisolo, un ormone dello stress, che accresce lo stato di agitazione a tal punto da rendere quasi impossibile la ripresa del sonno. Il suggerimento è quello di non accendere alcun dispositivo elettronico (che andrebbe comunque evitato anche prima di addormentarsi) ma di alzarsi dal letto e di distrarsi, leggendo o svolgendo un’attività rilassante, fino al momento in cui ritorna la sonnolenza, il segnale che ci dà il via libera per riprendere il sonno.

Pigiama, materasso e  cuscini

Nel letto ci sono molti elementi ed ognuno di essi svolge un ruolo molto importante. È indispensabile organizzare ogni minimo dettaglio, facendo le considerazioni più opportune per ognuno di essi.

Il dottor Raj Dasgupta dell’American Academy of Sleep Medicine dichiara a thehealthy.com che “la temperatura corporea gioca un ruolo nel ciclo del sonno: un leggero calo della temperatura è ciò che induce il sonno”. Il clima della stanza deve raggiungere un sostanziale equilibrio tra caldo e freddo, senza sbalzi eccessivi e, per proteggere in nostro benessere notturno, dobbiamo integrare  questa condizione indossando gli indumenti più comodi ed adatti. La scelta del pigiama diventa quindi decisiva: dovrebbe essere preferibilemnte in seta, che garantisce naturalmente una termoregolazione ideale del corpo in ogni mese dell’anno; ma sono molto efficaci altri tessuti come il cotone in estate e la flanella in inverno, entrambi molto traspiranti.

Il materasso non ha una vita infinita, deve essere controllato e se sono evidenti segni di usura è arrivato il momento per un cambiamento, anche se forse avviene con anni di ritardo. Sì perché il materasso, a secondo del materiale, dovrebbe essere sostituito ogni 6-8 anni se vogliamo dormire davvero bene. Rivolgetevi a chi può garantirvi qualità e un ampio catalogo dove trovare quello che corrisponde di più alle vostre esigenze. Preferite il materasso con le molle insacchettate? Morfeus ve lo propone in diverse versioni (qui), tutte perfette per accogliere il vostro riposo senza preoccupazioni. Il cuscino è un altro oggetto a cui va prestata una particolare attenzione; è opportuno lavarlo periodicamente e dopo circa due anni sostituirlo con uno nuovo.

Teniamo sotto controllo lo stato del letto nel suo complesso ed avremo molte più occasioni di ritrovare la postura migliore per goderci un relax rigenerante.

Altri suggerimenti per prepararsi a una buona notte

Avete fatto tardi e non avete voglia di struccarvi… trovate le ultime energie per farlo e per togliere le lenti a contatto, per motivi diversi potrebbero causare dei disturbi.

Le lenzuola vanno cambiate e lavate regolarmente per abbassare i rischi legati alle irritazioni dovute alla presenza degli acari e di altri allergeni, che potrebbero essere portati dagli animali domestici, quindi di notte dormite in camere separate: voi in una stanza e i vostri amici a quattro zampe in un’altra, per molti è un sacrificio, ma al mattino vi ritroverete più riposati.

Nella stessa categoria

Altre News dal Magazine

Salone Del Mobile 2016
Apr 01, 2016

Salone Del Mobile 2016

Vieni a scoprire tutte le novità 2016 di Morfeus al Salone del Mobile di Milano, dal 12 al 17 aprile 2016, padiglione...
Fuori Salone Milano 2015
Apr 02, 2015

FuoriSalone Milano 2015

Art&Design at Brera Academy - by Roberto Semprini - ex chiesa di San Carpoforo, via Formentini 10/12, Milano...