Più lunghi di notte

Mag 30, 2019 | Lifestyle, Non categorizzato

La notte porta consiglio. Certo, ma non solo!

Lo sapevi che mentre dormi la tua colonna vertebrale si rilassa e si allunga, rendendoti più alto, anche se di poco. Lo spazio tra le vertebre aumenta leggermente e grazie a questo si può diventare degli “spilungoni”. Purtroppo questo effetto svanisce nel momento del risveglio, quando ci si mette in piedi e si è di nuovo soggetti alla forza di gravità che fa contrarre le nostre vertebre. E la magia svanisce come nelle migliori favole! In media, di mattino appena alzati la nostra altezza è maggiore di circa 1 cm rispetto alla nostra altezza durante il giorno. Al contrario, alla sera ci si “abbassa” di 1 cm scacciati dalla gravità nell’arco di tutta la giornata. Tra una vertebra e l’altra, i dischi intervertebrali con notevoli capacità elastiche hanno il compito di permettere il movimento, la flessione, l’estensione e la torsione della colonna. Durante la notte, in posizione distesa, la nostra colonna non risente della pressione del peso corporeo e di conseguenza i dischi tendono a distendersi e allungarsi. L’aumento e la diminuzione di estensione della colonna è un processo naturale e avviene quotidianamente.  È semplice intuire che è fondamentale dormire su un materasso di qualità che garantisca un ottimo riposo notturno attraverso il rilassamento e la distensione della colonna vertebrale. Pertanto vi consigliamo un materasso nella cui struttura si cela una speciale schiuma visco-memory con capsule di gel strutturale che sostiene la colonna con particolare attenzione alla zona spalla/anca, con un contatto ben sostenuto delicato, sempre fresco e senza l’effetto “troppo soffice”.

Eccolo qui! Scopri Athena:
https://www.morfeus.it/prodotto/materasso-gel-memory-athena/

Nella stessa categoria

Buon Natale 2014
Dic 15, 2014

Buon Natale 2014

Il Natale regala sempre una piccola favola ... Ti auguro che queste feste siano ricche di magiche sorprese! Buon...
Nov 07, 2019

Decalogo del Buonumore

Se l’umore è lo specchio della condizione fisica, il buonumore corrisponde a risorse personali elevate. Ne è convinto...

Altre News dal Magazine