PICCOLA GUIDA PER DORMIRE MEGLIO

Molte persone sottovalutano il valore di un buon riposo notturno e di un ritmo circadiano equilibrato e costante nel tempo. Numerosi sono gli studi che correlano un buon riposo notturno a numerosi benefici sulla salute psico-fisica.
Da una ricerca fatta negli Stati Uniti dal National Institute of Health, possiamo verificare quanto questo problema sia sentito: l’insonnia colpisce più del 50% degli adulti over 60. Purtroppo la causa principale dell’insonnia è l’ansia.
Dalla stessa ricerca sono stati estrapolati i consigli per riuscire ad addormentarsi in modo rapido e naturale, grazie a tecniche di rilassamento ed esercizi.

1. Sforzarsi di restare sveglio. Sembrerebbe un controsenso, ma secondo uno studio condotto dall’Università di Glasgow, ai soggetti che soffrivano di questi problemi cui era stato detto di cercare di resistere al sonno, avveniva il fenomeno inverso e si addormentavano più facilmente del gruppo di controllo.
2. Alzati e fai qualcosa per almeno 10 minuti. Una volta sveglio nel cuore della notte, non restare a letto cercando di riaddormentarti senza successo ma alzati e dedicati a una qualsiasi attività che sia attiva e non passiva come guardare la tv.
3. Ricordati di nascondere l’orologio e non guardare troppo l’orario. Non bisogna lasciarsi prendere dall’ansia dell’orario consentendo all’insonnia di prendere il sopravvento.
4. Rinfresca la stanza, per consentire al corpo di avere le condizioni ideali al sonno. La temperatura della stanza raccomandata varia tra i 15 e i 20 gradi in modo da creare la perfetta atmosfera.
5. Fai una doccia calda un’ora prima di coricarti. Lo sbalzo di temperatura che ci sarà tra la doccia e la stanza più fresca, consentirà un più rapido raffreddamento al corpo, addormentandosi più velocemente.
6. Indossa i calzini a letto. Grazie a questo escamotage, il calore corporeo sarà spostato sulle estremità aumentando la perdita di calore dal centro del corpo stesso e lavorando insieme alla melatonina.
7. Prima di dormire immergi il viso in acqua molto fredda per 30 secondi. Questo comportamento riduce l’ansia e il nervosismo.
8. Metodo 4-7-8. È una tecnica di respirazione che ti aiuta ad addormentarti velocemente. Se ben attuato, dovrebbe consentire di rallentare il battito, aumentare l’ossigenazione del sangue e rilasciare una maggiore quantità di CO2 dai polmoni.
9. Profumo di lavanda. L’aroma di questo fiore può distendere i nervi e abbassare la pressione, rilassandoci e consentendoci un buon riposo.
10. Immaginate un posto preferito. Invece di visualizzare le tradizionali pecore che saltano lo steccato, visualizza un ambiente rilassante e calmo che infonda tranquillità.
11. Ascolta della musica. Naturalmente a ritmo lento o classica, quest’attività rilassa la mente diminuendo anche i sintomi depressivi.
12. Soffia bolle di sapone. Sembrerebbe una pratica infantile e stupida, ma le bolle inducono fenomeni di lieve ipnosi e richiedono un certo tipo di respirazione per essere prodotte.
13. Per addormentarsi velocemente, il rilassamento muscolare è un metodo infallibile: basterà contrarre e rilassare ogni muscolo del corpo per sciogliere l’intero sistema.
14. Come extrema ratio, questa tecnica derivante dall’agopuntura di chiara origine orientale, deriva dalla medicina cinese e si basa sulla teoria delle energie e dei chakra, punti dai quali passa la nostra energia spirituale. L’esercizio di una pressione costante su determinate zone del corpo dovrebbe riequilibrare il sistema energetico e regolare mente, corpo e spirito.

Morfeus ha in serbo per te un ultimo consiglio:
15. Affidati al tuo rivenditore e sdraiati sui materassi Morfeus!
https://www.morfeus.it/trova-un-negozio-morfeus/