La tecnologia al servizio del dormir bene

Dormire bene non è più una questione così scontata. Pensieri e preoccupazioni disturbano il sonno di milioni di persone con effetto negativo sulla vita diurna, sulle prestazioni personali e professionali. Il sonno incide anche sul sistema immunitario, sull’apprendimento, sulla memoria, sulla salute mentale e su aspetti anche più fisici. Quindi attiviamo la componente tecnologica in soccorso ad uno dei problemi più diffusi al mondo.

Il sonno è il nuovo status symbol e la sua importanza è stata rivalutata per trasmettere ed educare ad un senso di cura verso se stessi. Sono stati impiegati gadgets, dispostivi elettronici e nuove tecnologie per conciliare il sonno.

Sense
È una pallina in policarbonato dell’azienda californiana Hello Inc. che misura una serie di parametri, tra cui la qualità dell’aria in camera da letto, per rendere l’ambiente più adatto al sonno.
Dreem
Prodotta da Rythm, la fascia sfrutta le onde sonore per indurre il sonno. Presto in commercio.
Re-Timer
Si tratta di un paio di occhiali che attraverso degli stimoli luminosi blu-verdi riescono a regolare l’orologio biologico.
Lampadine
Esistono in commercio alcuni tipi di lampadine le quali usano un particolare sistema Led in grado di emettere meno luce blu eliminando le lunghezze d’onda dannose, interagendo con la melatonina naturale e migliorando la qualità del sonno.
App
Le app per smartphone se ne trovano in grande quantità. Ad esempio, Sleepio della startup britannica Big Health offre un piano di addormentamento personalizzato che tenta di migliorare le proprie abitudini relative al sonno. Uno studio in merito a questa app ha rilevato che gli utenti dormono il 10 per cento in più, con un notevole incremento del loro benessere.
Somnox
È un cuscino robot studiato per farti addormentare: emette suoni rilassanti che richiamano il battito cardiaco e il respiro umano, tecnica consolidata per regolare la respirazione e accelerare il processo di rilassamento.
Illumy
È la mascherina per dormire, ma in chiave smart. Utilizza un sistema di attenuazione e illuminazione di luci artificiali che facilitano il passaggio da veglia al sonno e viceversa.
Dohm
È una sound machine che lavora al contrario, cioè con l’obiettivo di attenuare al massimo l’impatto sonoro circostante generando un rumore bianco continuo che induce il rilassamento.

 

Vuoi provare un materasso nuovo? Ti consigliamo il più tecnologico ed evoluto:
https://www.morfeus.it/prodotto/materasso-pininfarina-aeron/