Otto regole per dormire bene quando fa caldo

Il sole che splende, la spiaggia che ci aspetta con impazienza, i vestiti che si accorciano e le sere passate all’aperto in compagnia delle persone che amiamo. L’estate è una stagione meravigliosa, che fa bene al fisico e all’umore. E quando arriva l’afa? Si suda, si soffre e non si dorme bene. Ecco come dormire bene quando fa caldo attraverso otto semplicissimi consigli.

1) Fai una doccia. Una doccia tiepida un’ora prima di dormire è la soluzione giusta per abbassare la temperatura corporea in modo efficace e allo stesso tempo delicato. Attenzione però: l’acqua non deve essere troppo fredda perché rischia di riattivare corpo e mente e rendere più faticosa la fase di addormentamento;

2) Scegli i tessuti giusti. Un lenzuolo di cotone o di seta, rigorosamente di colore chiaro, è un buon modo per favorire il passaggio dell’aria a letto. Se solitamente preferisci evitare di dormire senza vestiti, la stessa regola vale anche per il pigiama o la biancheria intima: sì a cotone e seta, no ad altri tessuti;

3) Spegni le luci. Dormire con la luce accesa non è mai una buona idea. In estate men che meno. La luce non solo influisce direttamente sul naturale ciclo sonno-veglia ma rende anche più calda la stanza. Se vuoi dormire bene quando fa caldo, meglio quindi spegnerla prima di abbandonarsi tra le braccia di Morfeo;

4) Mettiti nella posizione giusta. Ovviamente esiste anche una posizione anti-caldo, capace di ridurre il calore e aiutare l’aria a circolare: si tratta di dormire a pancia in su con le gambe leggermente aperte. Rannicchiarsi è invece una cattiva idea. Rischi di sentire molto più caldo;

5) Affidati a un pediluvio. Un’altra idea per abbassare la temperatura è un freschissimo pediluvio. Così come passare un cubetto di ghiaccio su tempie, polsi, collo, gomiti e caviglie, ovvero le zone dove si concentra la circolazione del sangue.

6) Acqua sì, cibi pesanti e alcolici no. Per dormire bene quando fa caldo devi anche prestare attenzione all’alimentazione. Che dev’essere leggera e ricca di acqua. Insalate, frutta e verdura sono i benvenuti in estate. Meglio evitare invece fritti, condimenti pesanti e altri piatti sicuramente sfiziosi ma più adatti all’inverno.

7) Vai a dormire quando hai sonno. In estate è molto importante non coricarti se non sei “pronto” perché rischi di innervosirti e aumentare la tua temperatura corporea. Se ancora non hai sonno, rilassati con un buon libro o qualche attività che può conciliare il riposo, come lo Yoga o la meditazione.

8) Attento a condizionatore e ventilatore! Questi due apparecchi vanno spenti durante la notte perché mentre dormi la temperatura del corpo si abbassa già in modo naturale. Accendili un’ora prima di dormire e poi spegnili. La tua stanza sarà fresca ma salutare.

Ovviamente anche il tuo materasso può essere un ottimo alleato per dormire bene in estate. L’importante è scegliere il modello e il materiale giusto.