Meditare? Fa bene, soprattutto prima di andare a dormire

Le poche ore di sonno, uno dei problemi della modernità. Come risolverlo? Un aiuto arriva da questa pratica antica che nei Paesi occidentali sta diventando sempre più conosciuta, soprattutto per i suoi straordinari effetti benefici.

E se è dimostrato che è fondamentale riposare tutti i giorni per poter recuperare le forze, ecco che in nostro aiuto arrivano i suggerimenti forniti al quotidiano Le Figaro da Marie-Laurence Cattoire, imprenditrice, insegnante di meditazione e autrice del libro “La méditation de la bienveillance, c’est malin”.

Ecco 4 esercizi di meditazione che potete fare la sera prima di andare a dormire.

1. Il “bodyscan”
Occhi chiusi, seduti sul letto o in terra su un tappeto. Ascoltiamo le sensazioni che ci arrivano dal corpo. Proviamo a sentire il contatto dei piedi col suolo, poi risaliamo lungo le gambe, il bacino, il busto, il collo, la testa. Diamo il benvenuto a tensioni e disagio con gentilezza e benevolenza.

2. L’immobilità
Se l’ansia invade il nostro corpo, prendiamoci qualche minuto. Sediamoci, concentriamoci e osserviamo con precisione l’affetto delle preoccupazioni sul nostro corpo. Groppo in gola? Mani sudate? Respiro corto? Gambe o schiena in tensione? Ogni volta che incontriamo un punto doloroso, prendiamocene cura come fosse… un bimbo malato. Rivolgiamoci a questo dolore ancora una volta con gentilezza, fiducia nel nostro respiro e nelle senzazioni del nostro corpo.

3. Le tre gratitudini
Si tratta di un esercizio tradizionale, che possiamo praticare una volta a letto. Ripensiamo a tre cose belle successe nel corso della giornata. Bastano piccole cose: il sorriso di una collega, la gentilezza di un commerciante, una storia positiva sentita alla tv. Fare lo sforzo di ricordare questi momenti permette di sentire la gioia che ci hanno procurato e di rivolgere il nostro spirito verso il lato generoso della vita

4. La gentilezza
Proprio prima di dormire, sedetevi su un cuscino o su una sedia, concentratevi sulla respirazione, chiudete gli occhi, pensate a qualcuno a cui volete bene. Un amico, un parente, un bambino… Provate a sentire il calore, la leggerezza, la sensazione di tenerezza e libertà che questa immagina suscita nel vostro cuore.

Praticati ogni giorno, questi 4 esercizi permettono di fermare i pensieri della mente e di gestire le difficoltà della giornata con più leggerezza.
Cosa dite, iniziamo già da stasera?