quanto costa il cialis in farmacia 2017 uqnto costa il cialis in farmacia viagra 100 mg in pharmacy australia italia comprare cialis senza farsi truffare cialis 5 mg originale sicuro

L’interior design al servizio del buon riposo

Il sonno è il principale responsabile del benessere psicofisico di una persona: un riposo di qualità consente di avere una vita diurna attiva e piacevole. Il materasso è il primo elemento fondamentale per dormire e sentirsi riposati. Ma ci sono altri fattori da considerare!

 

Attraverso l’arredamento è possibile favorire un riposo di qualità: una camera da letto confortevole, rilassante e accogliente aumenta la qualità del sonno.

Per avere una stanza a prova di relax, occorre considerare innanzitutto la posizione: la zona notte deve essere un ambiente protetto dai rumori esterni. Un rifugio accogliente, intimo, privato.

Altro aspetto importante è la luminosità: la luce perfetta dovrebbe essere indiretta per favorire il riposo e per far sì che il risveglio non sia troppo faticoso. Se la stanza è troppo luminosa, si rivelerà una buona mossa intervenire con delle tende per modulare l’intensità della luce. Anche le luci artificiali vanno bene dosate: prediligete piccoli punti luce caldi e diffusi piuttosto che maxi lampadari.

Anche il fattore mobilio deve essere calcolato bene: pochi e semplici mobili, lo stretto necessario all’utilità della stanza. Secondo la filosofia orientale del feng shui, nella camera non andrebbe posizionato nient’altro che il letto, un comodino per lato e una cassettiera o una sedia. Evitando tutto il superfluo, ci sarà meno polvere, meno disordine e più pace. Assolutamente vietata la tecnologia.

Colori e materiali per la stanza sono fondamentali: le nuance calde e materiali naturali sono un’arma vincente. Legno e tessuti naturali (come cotone o lino in estate, o flanella in inverno) abbinati ad una palette tra i grigi, i tortora e i beige daranno un benefit evidente. Sconsigliate sono le carte da parati optical o colori eccessivamente energetici e brillanti.

La temperatura della stanza deve essere nè non troppo calda, nè troppo fredda: tra i 15 e 20 gradi, mai oltre. Per addormentarci abbiamo bisogno di melatonina che viene prodotta quando anche la temperatura del corpo cala.
Con il freddo migliorano anche le varie fasi del sonno, compresa quella REM, che ci permette di svegliarsi ben riposati.

 

Per i grandi intenditori di design, suggeriamo Syntesis della Collezione FluxAir firmata Pininfarina:

Syntesis