La tua auto è la casa. La tua casa è l’auto.

Un futuro connesso dove la distanza tra macchina e spazio abitativo svanisce

Quando l’hi-tech e la quotidianità si incontrano, nasce un prodotto di grande innovazione che ha un riscontro oggettivo sulla vita delle persone.
Il fatto che sia utile e che non sia semplice accessorio, ne avvalora l’importanza e si sviluppa con una velocità incredibile ottenendo risultati sempre più constatabili.
Da quando la tecnologia ha fatto breccia nelle nostre vite, non possiamo che mostrarci riverenti nei suoi confronti. Ci viene incontro quando i nostri limiti ci mettono dei muri, cura per noi dettagli che altrimenti ci saremmo persi, facilita spostamenti, movimenti e azioni.

Le case automobilistiche stanno rivoluzionando ormai da tempo l’accessorio macchina in un’esperienza piacevole: l’interazione quotidiana è uno stimolo a far sì che non sia più un semplice mezzo di trasporto, ma un contesto da abitare, da vivere nel modo più confortevole.
Hai pensato a quanto sarebbe bello se mentre torni a casa, la cena inizia a cuocere, il vialetto si illumina, la porta si apre su una casa riscaldata e pulita. Il tutto attraverso un semplice comando vocale. Puoi ricaricare la tua macchina elettrica con i pannelli solari. Puoi rilassarti e attivare la guida autonoma.
La nuova prospettiva della domotica è di far diventare la macchina come il soggiorno, il soggiorno come la macchina. Sembra futuristico? No, è reale!
Cit. https://www.renault.it/veicoli/concept-car/symbioz.html

L’input principale è rendere la tua vita semplice. Allora perché rimanere aggrappati all’approccio analogico, quando si può stare meglio?

Prova il materasso hi-tech. Lavora per te, mentre tu dormi:
https://www.morfeus.it/prodotto/materasso-pininfarina-premium/