Combattere il mal di testa #primadidomani

Il mal di testa quando arriva arriva, ma con i nostri cinque consigli puoi combatterlo in modo semplice e naturale #primadidomani. Scopriamo insieme come.

1) Scarica la tensione. In moltissimi casi il mal di testa è di tipo tensivo. Proprio per questo prima di andare a dormire cerca di trovare il tuo personale modo per rilassarti. Un’idea per scaricare stress e tensione è concederti un massaggio a tempie, viso e collo. Altrimenti puoi anche eseguire qualche esercizio di stretching o yoga e rilassare tutti i muscoli. Vedrai quanti benefici ti porteranno questi semplici gesti.

2) Scegli i cibi giusti per cena. Insalata, pane, latte, miele e pesce sono alimenti molto utili che permettono di prevenire ed evitare moltissimi tipi di mal di testa. A questi puoi anche aggiungere un pizzico di peperoncino, che è un potente antidolorifico naturale.

3) Non abbuffarti. Molte cefaleee sono causate da sovraccarico al fegato, soprattutto dopo pasti troppi abbondanti. Cerca di cenare in modo equilibrato e leggero senza appesantire troppo la tua digestione. In questo modo la tua notte sarà serena e ti sveglierai senza più mal di testa.

4) Libera le vie aeree oppure opta per il ghiaccio. Se il mal di testa è legato a sinusite, prima di dormire fai dei suffumigi. Per liberare le vie aeree basta poco: una tazza di acqua bollente, un asciugamano e qualche goccia di olio di eucalipto. Se invece è un dolore di tipo pulsante (ad esempio un’emicrania) applica invece una borsa di ghiaccio sulla testa.

5) Bevi un bicchiere d’acqua. L’acqua è fondamentale per combattere cefaleee ed emicranie. Una scarsa idratazione può infatti influire negativamente sulla circolazione del sangue e aumentare il rischio di avere attacchi. Abituati a bere almeno due litri di acqua al giorno e, soprattutto, un bicchiere prima di andare a dormire. Vedrai che ne guadagnerai in salute.

In generale cerca di avere uno stile di vita regolare e impara ad andare a dormire e svegliarti sempre alla stessa ora. La mancanza di sonno può infatti favorire l’insorgenza di questi problemi.

Allo stesso modo, se il mal di testa è di tipo cervicale o muscolare (magari causato da una postura scorretta assunta durante il giorno) la soluzione è sicuramente scegliere il giusto supporto notturno.