detrazione-acquisto-materasso-bonus-2021

Detrazione fiscale – Bonus Mobili 2021

Tra le detrazioni fiscali vigenti nel 2021 una delle più interessanti è sicuramente quella per l’acquisto del materasso. Vediamo come usufruirne.

I materassi sono una componente vitale della casa. Un terzo della nostra giornata, mediamente, lo passiamo su di loro, e il tempo e l’usura può deteriorare anche il miglior prodotto in circolazione.
Naturalmente una buona cura del materasso, con una costante esposizione all’aria e un’accurata igienizzazione, aiuta ad allungarne la durata vitale.
Ma nonostante ciò, sia medici che esperti consigliano di cambiarli regolarmente, soprattutto per le persone che soffrono di allergia, dato che col tempo essi diventano rifugi ideali per acari della polvere, specie i dermatofagoidi.

Il bonus Mobili 2021 per i soggetti con necessità mediche

Un aiuto insperato per il ricambio dei materassi viene dal bonus Mobili 2021, promulgato dall’Agenzia delle Entrate, in ottemperanza alla Legge di Bilancio 2021.
Grazie a questo è possibile accedere alla detrazione per i materassi in due modalità.
Se si è pazienti affetti da particolari necessità mediche, quali ad esempio il decubito, sarà possibile detrarre il 19% dell’acquisto di un nuovo materasso in fase di dichiarazione dei redditi. Questo perché i presidi medici sono per definizione apparecchiature, strumenti e – più in generale – oggetti atti a risolvere o attenuare delle problematiche fisiche oggettive e certificate.
Per ottenerlo, perciò, vi consigliamo di recarvi dal vostro medico curante per ottenere un certificato medico che attesti, per comprovate ragioni fisiche, l’obbligo di utilizzare uno specifico materasso. Non è un documento di per sé obbligatorio, ma un’attestazione che agevola le pratiche.

Il bonus mobili 2021 per gli altri compratori

Se invece non sussistono particolari esigenze mediche, si può comunque usufruire della detrazione fiscale compresa nel bonus Mobili 2021. Ciò grazie all’incentivo fiscale per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici quantomeno di classe A+.
Questo incentivo, però, è valido solo per gli acquisti di nuovi mobili nell’ambito di una ristrutturazione edilizia. Perciò non saranno disponibili per case di nuova costruzione.

Gli acquisti dovranno essere successivi al 1° Gennaio 2021 e successivi alla data di inizio lavori di ristrutturazione, ed è valido – come riportato dal sito dell’Agenzia delle Entrate – per arredi per salotti, scarpiere, armadi, comodini, cassettiere e, naturalmente, per materassi, reti e strutture letto nuove.

Per accedere al bonus del 50% non sarà vincolante la tipologia d’acquisto (quindi sono compresi anche i materassi comprati a rate). Saranno necessari una serie di documenti da allegare alla dichiarazione dei redditi annuale:

  • Codice fiscale e/o partita IVA dell’intestatario delle spese sostenute per l’acquisto dei mobili;
  • Titolo abitativo comunale, documento riportante la certificazione della data di inizio lavori di ristrutturazione per accedere al Bonus Mobili;
  • Dichiarazione di ristrutturazione, ovvero la comunicazione inviata al Comune in cui è sito l’immobile.
  • Scontrino o fattura dell’acquisto del materasso (e di tutti i mobili acquistati che si vogliono far rientrare nel Bonus Mobili);
  • Ricevuta della carta di credito/debito o del bonifico per il pagamento del bene oppure gli scontrini fiscali, in modo che tutti gli acquisti effettuati siano tracciabili.

L’importo massimo detraibile è pari a €16.000, comprendente l’ammontare dell’acquisto di tutti i mobili per cui si vuole usufruire del bonus. Lla detrazione Irpef verrà corrisposta in 10 quote annuali di pari importo.

Una detrazione imperdibile

Il bonus mobili 2021 offre quindi delle occasioni da non perdere per chiunque volesse rinnovare i propri materassi, soprattutto se finora si era rimasti nell’impasse tra il volere prodotti di qualità a prezzi più alla portata, riuscendo ora a giungere a un compromesso invitante tra qualità e prezzo.

Ora che sai come fare, non ti resta che cercare il materasso perfetto per te!
Ti consigliamo di iniziare la ricerca da qui: Ghibli, il materasso per tutta la famiglia.