Il potere terapeutico delle campane tibetane

Le campane tibetane sono utilizzate da migliaia di anni per recuperare la salute e ottenere benessere e rilassamento.
Quelle autentiche sono composte da una lega di 7 metalli (oro, argento, rame, piombo, ferro, mercurio e stagno) che corrispondono ai 7 corpi celesti e ai 7 chakra.
Con questa lega sono molto rare e soprattutto costose; per questo è molto più facile trovarne con leghe minori di 3 o 5 metalli.
Le campane tibetane hanno la capacità di modificare la struttura cellulare alterandone la vibrazione attraverso il principio di risonanza.
Secondo questa teoria un suono armonico, bello e sano, finisce con il “contagiare” le vibrazioni più deboli o malate, alterando la loro struttura molecolare.
Il potente suono delle campane permette alle nostre strutture molecolari di sincronizzarsi in una vibrazione salutare e armonica. Le vibrazioni del suono coinvolgono il nostro organismo a livello mentale, fisico e spirituale.
Possiamo quindi utilizzare le campane tibetane per ottenere vari e molteplici benefici: indurre a stati di profondo rilassamento quando si pratica yoga o meditazione; ridurre lo stress, l’ansia e il nervoso; trattare tutti i tipi di dolore; aiutare il trattamento del cancro o di anomalie del sistema immunitario; ottenere maggior chiarezza mentale, maggior concentrazione e maggior rendimento intellettivo; per migliorare stati d’animo di tristezza e depressione.
Le campane tibetane possono essere utilizzate attraverso il bagno sonoro, ovvero semplicemente ascoltando il loro suono, oppure attraverso un massaggio corporale con vibrazione, posizionandole su parti determinate del nostro corpo e facendole suonare.

A questo proposito, Morfeus ti consiglia:
https://www.morfeus.it/prodotto/materasso-molle-memory-sinfonia/