La forma dell’acqua
 di Guillermo Del Toro

Set 26, 2018 | Movie night

L’acqua prende la forma di tutto ciò che la contiene, e anche se delicata resta la forza più potente in natura. È lo stesso per l’amore che rivolgiamo verso un uomo, una donna o una creatura. Preparate la vostra camera da letto con l’atmosfera giusta e buona visione!

Leone d’Oro a Venezia e Oscar per miglior film questa fiaba dai tratti fantasy segue un filone romantico.
La protagonista è Elisa, una giovane donna muta che lavora come donna delle pulizie in un laboratorio scientifico di Baltimora legata profondamente all’amicizia di Zelda, collega afroamericana che lotta peri suoi diritti, e di Giles, vicino di casa omosessuale discriminato sul lavoro.
Tre personaggi belli e “diversi” in un mondo di mostri
In un laboratorio vive una creatura anfibia di grande intelligenza e sensibilità. Elisa, intrappolata nel silenzio e nella solitudine, s’innamora della creatura costruendo con lui una tenera complicità fatta di piccoli segni.
Un mistero avvolge la magia di vivere tra acqua e aria, tra finzione e realtà.
Il loro sentimento dovrà fare i conti con un mondo severo e difficile.
Guillermo Del Toro racconta le affinità tra gli esseri umani con il mondo marino fatto di luminescenze e iridescenze acquatiche inventando un nuovo spazio, tra mare e terra, magico e inquietante allo stesso tempo.
Capace di restituire al nostro sguardo lo stupore infantile che abbiamo perduto, il regista inneggia all’amore contro la paura del diverso con il suo modo viscerale e senza compromessi.
“Ora che viviamo in tempi tesi, ogni mattina dobbiamo dirci di credere nell’amore”, parole di Guillermo Del Toro!

Nella stessa categoria

Ago 28, 2018

Up

Per alcuni le vacanze sono un momento per concedersi finalmente del relax, per altri scoperta, per gli adulti più...

Altre News dal Magazine

Fuori Festival
Giu 10, 2016

XXX Fuori Festival

“XXX Fuorifestival” si pone da due anni, come uno degli appuntamenti più importanti fra le attività culturali della...