#IOSCELGO

Cervicale? Si combatte con il materasso e il cuscino giusto

Mal di testa, rigidità del collo, dolore alle spalle. Riconosci questi sintomi perché stai combattendo contro la cervicale? Oltre a un po’ di ginnastica e attenzione alla postura, la soluzione a questo problema la trovi nel tuo #primadidomani. Scegliendo il materasso e il cuscino giusto potrai infatti affrontare con energia e senza dolori le giornate a venire. Ecco come.

Materasso e cuscino: i tuoi alleati contro la cervicale

Un colpo di freddo, stress e posture scorrette, una vita sedentaria o un colpo di frusta: questi sono alcuni dei fattori che possono scatenare il dolore cervicale, uno dei disturbi contemporanei più comuni.
Tra i sintomi di questa patologia ci sono dolore e rigidità localizzati nella zona del collo e mal di testa, ma anche male alla fronte e sopra gli occhi, cerchio alla testa, contrazioni dei muscoli delle spalle, formicolii alle braccia o mancanza di forza negli arti superiori.
Una delle buone pratiche per alleviare questo tipo di problema è prestare attenzione all’insieme materasso + cuscino. Con un buon supporto cervicale dato dal cuscino sagomato e un materasso adeguato, puoi attenuare il problema durante il sonno e alzarti con più sollievo la mattina.

Materasso e cervicale: è tutta questione di materiale

In generale, il materasso deve essere abbastanza soffice, possibilmente con superficie di contatto in materiale Ecomemory o Aquacell soffice. Questi due materiali antidecubito limitano infatti la concentrazione di pressioni nella zona interessata, riducendo quindi l’insorgere di dolori cervicali.
In particolare, Ecomemory è un materiale spugnoso che si modella sulle tue forme e distribuisce la pressione su tutta la superficie evitando compressioni anomale con notevoli benefici per la circolazione e per le articolazioni.
Due esempi di prodotto che hanno queste caratteristiche sono i materassi Innova e Anais. Entrambi hanno uno strato di alto spessore di Memory su un lato e di Aquacell sull’altro, che garantiscono un supporto corretto in inverno e in estate e sono dotati di una foratura passante su tutta la superficie che rende il prodotto sempre correttamente areato.

Ergonomico e studiato per sostenere il collo: questo è il cuscino giusto

Spesso relegato a ruolo di co-protagonista, il guanciale è fondamentale se soffri di cervicale perché ha il compito di garantire un sostegno ottimale per la zona cervicale.
Per prevenire l’insorgere di dolori al mattino, dovrai affidarti a un cuscino ergonomico e capace di favorire una postura corretta durante il sonno, come il nostro Tempus in Ecomemory o Kronos in Aquacell Ultrasoft. Entrambi hanno uno speciale forma a doppia onda studiata per garantire il giusto sostegno al collo e il corretto posizionamento della testa, in ogni posizione di riposo.
Ovviamente devi prestare attenzione anche alla posizione in cui dormi: puoi ottenere benefici dal cuscino dormendo in posizione supina (a pancia sopra) o al limite laterale (di fianco). Se la tua posizione preferita è quella prona (a pancia in sotto) l’unica cosa che puoi fare per diminuire il problema è scegliere un guanciale molto soffice e di poco spessore in grado di aiutare la testa a non affondare troppo. Un esempio è il nostro Karma 10 in Aquacell Ultrasoft.

Like   -   Comment
Scopri altri articoli #PRIMADIDOMANI #STORIES #TIPS #UNBUONSONNO #IOSCELGO